Scheda Musicisti

 Home / Scheda Musicisti

Kudritskaya Natacha



  Strumento musicale: Pianoforte e musica da camera

Biografia:

Natacha Kudritskaya muove i suoi primi passi nel mondo della musica classica come studente della Lysenko Scuola di Musica di Kiev dove si diploma all'età di diciasette anni. Si iscrive alla Tchaïkovski National Music Academy di Kiev dove segue le lezioni di Irina Barinova e Igor Riavov e, all'età di diciannove anni, inizia il Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi nella classe di Alain Planes. Si diploma in entrambe le scuole con lode ottenendo una menzione speciale e unanime da parte della giuria, grazie a tali riconoscimenti viene ammessa agli studi post - laurea nella classe di Jacques Rouvier. In collaborazione con il Conservatorio di Parigi ha lavorato con Stefan Vladar per un semestre presso l'Università della Musica di Vienna. Ha partecipato come solista e musicista da camera presso l'accademia Maurice Ravel dove ha studiato con Jean-Claude Pennetier, Christoph Eschenbach e dove ha vinto l’Academy Award. Ha fatto diversi tour negli Stati Uniti con l'Orchestra Sinfonica di Kiev, l'esecuzione di concerti di Grieg, Rachmaninoff e Scriabin e Rhapsody in Blue di Gershwin. Natasha è stata vincitrice del Concorso Rachmaninoff di giovani pianisti in Velikiy Novgorod in Russia, finalista del concorso "Yamaha" nel 2005 grazie al quale si esibisce nell’auditorium del Musée d'Orsay, alla Cité de la Musique, Salle Cortot. E 'stata invitata nel 2008 per il Festival di Santander dove ha lavorato con Dmitri Bashkirov e Claudio Martinez Menher. In Francia Natasha ha suonato al Roque d'Anthéron, al Dinard Festival e al Festival di Epau. E' stata invitata anche ai festival di Gstaad, Ginevra, Riga, Francoforte, Vienna, Attergau. Sono quattro le personalità che hanno lasciato il segno sulla tecnica pianistica di Natacha: In primo luogo, Alain Planès, "il mio primo professore, semplicemente la rappresentazione dell'eleganza, possedeva un puro stile sofisticato". Poi venne Jacques Rouvier, "molto legato al testo, una personalità rigorosa e meticolosa". Il suo incontro con Ferenc Rados a Budapest, in seguito, è stato fondamentale: "Mi ha insegnato a leggere tra le note" e, infine, Henri Barda "Un uragano che ha devastato tutto il mio lavoro e la mia formazione, tutto è stato sconvolto affinché regnasse solo il potere della musica". L'opera di Rameau ha segnato una svolta nella vita della musicista la quale gli ha dedicato ben due album: Il primo nel 2009 in collaborazione con Luciano Berio e il secondo nel 2012, con l'etichetta 1001 Notes. Al fine di sostenere la Fondazione Meyer per lo sviluppo culturale e artistico, registra, per la collezione "Young soloists", un CD contenente opere di Rameau, Berio e Groviglio. Ha ricevuto una sovvenzione da parte del Mécénat Musical Société Générale per l'anno accademico 2008/2009 , l'anno seguente ha beneficiato del sostegno della Fondation Groupe Banque Populaire. Il 2009 è un anno caratterizzato da un periodo di studio per l'affinamento della tecnica e da numerose competizioni, dal suo primo recital e dall'incontro con la musica da camera. E 'stato anche l'anno nel quale Natacha Kudritskaya si è esibita nei più prestigiosi festival e palcoscenici di tutta Europa, tra questi figurano l' Opéra Comique e Cité de la Musique di Parigi, la Wigmore Hall di Londra, lo Sheldonian Theatre di Oxford, il Festival di Gstaad, il Concertgebouw a Bruges, il Flagey a Bruxelles, l'Helsinki Philharmonie, la Konzerthaus di Vienna, la Grange de Meslay, l'Oxford Chamber Music Festival e il Kuhmo Festival in Finlandia. Natacha torna regolarmente in Ucraina, gli eventi occorsi nel 2014 hanno dato un significato particolare al suo ritorno a casa nel mese di febbraio. È proprio in quell'anno che il pianoforte è diventato simbolo della rivoluzione come risposta pacifica al potere militare. Poco tempo dopo, ha inizio il suo tour attraverso l'Ucraina, passando per Lviv, Kharkiv, Donetsk, Severodonetsk, Lougansk e Kiev. Dal novembre 2014, Natacha Kudritskaya fa parte del catalogo Universal Music e il suo primo album, Nocturnes, pubblicato dalla Deutsche Grammophon.

  date corsi:  3 - 9 Agosto

descrizione corso: