News Dettaglio

 Home / News Dettaglio
4 agosto 2022

I Capolavori - Brahms e Dvorak

Il quintetto d'archi op.111
I Capolavori - Brahms e Dvorak

Incontro di Musica da Camera

XXXV Edizione

Giovedì 4 agosto

Chiesa di Santa Maria dei Battuti

CAMBIO DI PROGRAMMA, IL CONCERTO SI TERRA' AL  MONASTERO DI SANTA MARIA IN VALLE

 

 

I Capolavori - Brahms e Dvorak

Il quintetto per archi op.111

 

Con Aylen Pritchin, Raquel Castro e Clara Scholtes al violino, Yuval Gotlibovich e Arianna Ciommient alla viola,  Thomas Carroll al  violoncello, continua in questo terzo concerto l'esplorazione di un repertorio di altissimo livello, la cui fruizione dal vivo è inversamente proporzionale all'importanza compositiva.

Il concerto è stato spostato dalla Chiesa di Santa maria dei battuti al Monastero di Santa Maria in Valle a Cividale del Friuli, giovedì 4 agosto alle ore 21, gli Incontri di Musica da Camera propongono “I capolavori - 3 Brahms e Dvorak”.

Il brahmsiano Quintetto op. 111 viene alla luce nel 1890 e sembra sia stato l'amico fidato Joachim a stimolare il compositore a crearlo.

Brahms, nell'inviargli l'anteprima, scrisse a Joachim queste parole «E ora mi auguro davvero che il lavoro ti piaccia almeno un po', ma non peritarti di dirmi il contrario.

In tal caso, mi consolerò con il primo [dei Quintetti], e, per entrambi, con quelli di Mozart!».

Il richiamo a Mozart avviene per la scelta dell'organico con due viole ma anche per la concisione nell’ espressione, mantenendo una ferrea coerenza grazie all'uso di peculiare elaborazione a partire da pochi elementi tematici di base.

Antonin Dvorak è assolutamente debitore a Brahms, che lo introdusse nella vita musicale, raccomandandolo anche al suo editore. Il terzetto op. 74 fu scritto per un'esecuzione privata tra amici e questo brano giustifica le parole di uno dei maggiori studiosi della musica del compositore ceco, Otakar Sourek: "Dvoràk deve essere posto tra i compositori più riccamente dotati e versatili del XIX secolo. Come Haydn, Mozart e Schubert, apparteneva a quella razza di benedetti da Dio e naturalmente ispirati, i cui pensieri e le cui emozioni si manifestano spontaneamente ".

 

Ingressi:

10.00 euro interi/ 3.00 euro studenti dei corsi e minori di 18 anni

 

Per prenotazioni e prevendita biglietti:

Biglietteria del Teatro Comunale A. Ristori TEL. 0432731353

dalle ore 16.00 alle 18.00

SI PREGA DI AVVISARE IN CASO DI RINUNCIA

Luoghi, programmi, interpreti, date, orari e condizioni d'accesso dei concerti potranno subire modifiche per cause di forza maggiore