Scheda Musicisti

 Home / Scheda Musicisti

Daniel Rowland e Floor le Coultre



  Strumento musicale: violino e musica da camera

Biografia:

DANIEL ROWLAND

Il modo di suonare del violinista olandese/inglese Daniel Rowland è stato acclamato come "meraviglioso, affascinante nella sua finezza" da The Guardian, "totalmente e veramente carismatico" da Beeld, mentre The Herald ha elogiato il suo "suono sorprendente e l'intensità unica e determinata". Daniel si è affermato sulla scena internazionale come un interprete altamente versatile, carismatico e avventuroso. Le sue esibizioni di concerti nel 2018 includevano Philip Glass con l'Orchestre de Picardie, al Festival di Kuhmo, il Concerto di Lindberg a Joensuu, Berg a Dusseldorf, allo Stift Festival, Bernstein con le Orchestre Sinfoniche di Princeton e Columbus e infine con le Stagioni Vivaldi/Piazzolla a Dublino. Nei primi mesi del 2019 Daniel appare con l'Orquesta Sinfónica del Principado de Asturias, torna in Finlandia come solista in Schnittke e Schumann, ed esegue il Concerto di Michiel van der Aa in Messico e il Philip Glass a Stettino, in Polonia. Si è esibito in molte delle sale da concerto più prestigiose del mondo, in particolare il Concertgebouw di Amsterdam, la Carnegie Hall di New York, la Royal Albert Hall di Londra, la Glinka Hall di San Pietroburgo e il Gulbenkian di Lisbona. Ha collaborato con famosi direttori come Andrei Boreiko, Djanzug Khakidze, Viktor Liberman, Lawrence Foster, Heinz Holliger, Francois Xavier Roth, Bernhard Gueller e Jaap van Zweden. Appassionato musicista da camera, Daniel si è esibito con artisti diversi come Ivry Gitlis, Polina Leschenko, Heinz Holliger, Dawn Upshaw, Gilles Apap, Alexander Lonquich, Priya Mitchell, Marcelo Nisinman, Michael Collins, Nicolas Daniel, Lars Vogt, Willard White ed Elvis Costello. È ospite frequente dei principali Festival internazionali di musica da camera come Kuhmo, Stellenbosch, Risor, Sonoro, Beethoven Festival Chicago, Rio de Janeiro, Chiemgau, Osnabrück e Oxford. Lo Stift International Music Festival, di cui è fondatore e direttore artistico, ha visto la sua quattordicesima edizione nell'agosto 2018. Daniel forma un acclamato duo recital con la pianista Natacha Kudritskaya. La loro registrazione 'Les Années folles' (Ravel, Debussy, Poulenc, Gershwin & Antheil) per la Gutman Records è stata pubblicata nel giugno 2015, seguita dal loro disco di Enescu violino/pianoforte per la Champs Hill Records nel novembre 2016 e con un nuova uscita di Franck/Chausson in arrivo a breve. Daniel con la superba violoncellista serbo/francese Maja Bogdanovic si esibiscono regolarmente insieme in duo, con impegni negli Stati Uniti e in molti dei più importanti festival europei. Daniel è anche uno dei membri fondatori del quintetto di tango contemporaneo "ChamberJam". Da maggio 2007 è il primo violinista del rinomato Brodsky, partendo a maggio 2019 per concentrarsi sulla sua carriera da solista. E’ professore di violino al Royal College of Music di Londra e International Visiting Artist al RIAM di Dublino. Suona il violino Guarneri del Gesù “Ex-Rode” (Cremona ca. 1736), gentilmente prestato dalla Fondazione Strumenti Musicali Olandesi.

Daniel è nato a Londra e ha iniziato le sue lezioni di violino a Enschede dopo che i suoi genitori si sono trasferiti a Twente, nei Paesi Bassi orientali. Ha studiato con Jan Repko, Davina van Wely, Herman Krebbers, Viktor Liberman e Igor Oistrakh. L'incontro con Ivry Gitlis nel 1995 è stato di grande importanza, portando lezioni a Parigi e, successivamente, a collaborazioni musicali. I successi del concorso di Daniel includono il primo premio al concorso Oskar Back del 1995 al Concertgebouw di Amsterdam e il Premio Brahms a Baden-Baden.

 

FLOOR LE COULTRE - Assistente di Daniel Rowland

è stata riconosciuta come un Young Musical Talent Netherlands nel 2011 e ha completato i suoi studi nel 2014 con una distinzione per "musicalità avvincente" come studentessa, tra gli altri, di Ilona Sie Dhian Ho e Pavel Vernikov. Si è affermata come musicista appassionata e comunicativa, ha vinto numerosi premi e si è esibita in tutta Europa, Cina, Corea del Sud, Sud America e Stati Uniti. Inoltre, Floor è una musicista da camera molto ricercata in vari ensemble permanenti (tra cui l'Hermitage Quartet e il duo LeCoultre & VanHees) e durante festival come lo Stift Festival, il Peter de Grote Festival e il Thy Chamber Music Festival in Danimarca. Si è esibita come solista con varie orchestre e dal 2012 ha lavorato regolarmente con ensemble come Amsterdam Sinfonietta e Ludwig. Floor suona un violino francese di Pierre Silvestre (1858), gentilmente prestatole dalla Dutch National Music Instrument Foundation. La sua viola è stata realizzata da Matthieu Legros nel 2014. L'acquisto della viola è stato possibile grazie alla fondazione 'Stichting Eigen Muziekinstrument'.

 



  date corsi:  8 - 14 Agosto

descrizione corso: 

Quota di frequenza 350 €